Joe Sacco La Grande Guerra Rizzoli Lizard

Iniziata il 1 luglio 1916, la Battaglia della Somme è diventata il simbolo della follia della Prima guerra mondiale. Solo durante quel primo giorno vennero uccisi circa 21.000 soldati britannici e altri 57.000 vennero feriti. Quando l’offensiva si arrestò, i caduti erano più di un milione. In La Grande Guerra, l’acclamato giornalista-fumettista Joe Sacco rappresenta gli eventi di quel giorno con un’opera panoramica muta, straordinariamente dettagliata: dal generale Douglas Haig alle imponenti postazioni di artiglieria dietro le linee, alle legioni di soldati che emergono dalle trincee per essere abbattuti nella terra di nessuno, fino alle decine di migliaia di feriti in ritirata e ai morti seppelliti in massa. La Grande Guerra è una pietra miliare nell’eccellente carriera di Sacco e offre una rappresentazione assolutamente inedita della “guerra per pone fine a tutte le guerre”.

La Grande Guerra è un’illustrazione in bianco e nero lunga sette metri, ripiegata a soffietto e racchiusa in un cofanetto rigido. Include un fascicolo di 16 pagine contenente un saggio di Adam Hochschild sul primo giorno della Battaglia della Somme e una sezione dedicata alle note di Sacco sull’opera.

Lascia un commento