Quella notte alla Diaz di Christian Mirra Guanda Editore

nottediaznovel

Un graphic novel duro e doloroso, narrato e disegnato da uno dei <ragazzi della Diaz>. Christian Mirra è lì, in quella scuola di Genova, insieme a tanti altri giovani che hanno partecipato alla manifestazione contro il G8 del luglio 2001, quando la polizia fa irruzione nel cuore della notte. Picchiato a sangue, portato via con la forza e piantonato in una stanza d’ospedale, Christian si ritrova in un lungo incubo fatto di rabbia e frustrazione che non finirà nemmeno quando il giudice invaliderà il suo arresto. E che oggi trova sfogo in pagine dove fumetto e giornalismo si fondono con la vita vissuta.

“[ il ministro dell’Interno ] dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’Interno, ovvero [ … ] infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città… Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene e delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri.”

Francesco Cossiga, senatore a vita, ex Presidente della Repubblica.

Lascia un commento