Lettera di dimissioni di Valeria Parrella, Einaudi Editore

Vivere per Clelia è un gesto intero, che comprende il passato e il futuro, l’amore e l’ambizione, il volere e il potere. Clelia ama il teatro, ama Gianni, ama la città furiosa in cui è nata: ma più occasioni la vita le offre, più si allontana la forza piena delle sue passioni. Gradino dopo gradino, giù per la scala inesorabile del male minore, sente avvicinarsi pericolosamente un’immagine di sé che non le piace affatto. Una storia viva, politica e forte, su cosa significa mettersi in gioco in Italia oggi. ” Era stato là che qualcosa si era rotto e insieme qualcosa cominciava “.

Lascia un commento